Capodanno a Budapest: come e dove divertirsi

Il capodanno a Budapest, uno dei più rinomati in Europa, oltre che essere ricco di fascino è anche curioso, per via di alcune tradizioni. Ad iniziare dal fatto che, in piazza Vorosmarty, allo scoccare della mezzanotte, vengono lanciate bottiglie vuote contro la statua, per andare a bucare i palloncini che vi sono stati legati. Un modo alternativo per spezzare qualsiasi legame con il passato e ricominciare alla grande nell’anno nuovo.

Anche sulla cucina sembra che ci sia qualcosa da imparare: proprio come in Italia, in Ungheria le lenticchie sono sinonimo di buon auspicio e ricchezza, come la carne di maiale, mentre quella di pollo e pesce sembra avere effetto contrario. I cittadini sono molto attenti a quello che cucinano o che ordinano al ristorante, e i camerieri già sanno il motivo della loro scelta del menù.

Capodanno a Budapest: cosa fare il 31 dicembre

Il capodanno a Budapest è conosciuto in particolare per tre diversi motivi attraverso i quali festeggiare. Il primo prevede la serata nelle piazze, dove si può cantare, ballare e divertirsi fino al mattino: dalla sopra citata piazza Vorosmarty a piazza Oktogon e piazza Eiffel. Ovunque, in centro, ci si dà alla pazza gioia, e non bisogna stupirsi se si incontrano persone in costume da carnevale. Si tratta di un’usanza entrata ormai a far parte dei festeggiamenti locali.

Se il freddo dopo la mezzanotte inizia a farsi sentire, si può optare per uno dei tanti locali che restano aperti tutta la notte, che offrono concerti, cinema e balli. Come il Romkocsma, conosciuto anche “il pub delle rovine”, in cui suonano band rock molto valide, che potrebbero tranquillamente proporsi per il Rocktoberfest, il festival della musica rock e della birra di Vizzolo, vicino a Milano.

Il secondo modo in cui è possibile accogliere il nuovo anno, è stando comodamente rilassati e coccolati alle terme di Szechenyi, le numero uno in città, che per l’occasione restano aperte e offrono lo spumante ai clienti. Un po’ di meritato relax dopo un anno faticoso non può che rilassare!

Capodanno a Budapest-Città di notte

La terza e ultima alternativa per il capodanno a Budapest prevede una crociera romantica lungo il Danubio, con cena in formula all you can drink e musica dal vivo. Un modo diverso dal solito per brindare all’anno nuovo, e per vedere i fuochi d’artificio, godendosi un po’ di intimità, lontani dalla folla.

Insomma, la soluzione al dilemma: “Dove trascorrere il capodanno in Europa è senza dubbio Budapest.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.